m

MgM

info@mgm-sas.it

info@lamarmoteca.it

+39 031 745 560 (2 Linee)

LUN – VEN: 08:00 – 17:30

SEGUICI

Beautiful Blog

TOP CUCINA: marmo, granito, quarzo e ceramica a confronto

TOP CUCINA: marmo, granito, quarzo e ceramica a confronto

Il piano di lavoro, conosciuto anche con il nome di top cucina, è uno degli elementi indispensabili in una cucina perché è sicuramente quello più utilizzato, ogni giorno, dalla mattina alla sera, per le varie preparazioni come la colazione, il pranzo o la cena.

Ovviamente, essendo utilizzato quotidianamente, il piano lavoro della cucina è soggetto all’usura e al logoramento, proprio per questo, nel momento della scelta, è necessario privilegiare un materiale che resista ai graffi, alle macchie al calore e duri nel tempo.

Top per cucina: i materiali a confronto

Vediamo insieme i principali e preferibili materiali utilizzabili per un piano cucina funzionale e bello esteticamente.

Premessa, ogni materiale ha dei PRO e dei CONTRO, non c’è un materiale che si può definire come migliore, tutto dipende dalla scelta e dall’esigenza del cliente.

  1. Piano Cucina in Marmo: scegliere un top cucina in marmo significa eleganza e bellezza. Sicuramente un piano cucina in marmo dona un valore aggiunto allo spazio, perché raffinato e prestigioso.
    Da menzionare la peculiarità unica del marmo, ovvero riflettere la luce.Il marmo è una pietra naturale ricca di fascino e bellezza, ha un’elevata durezza ed è resistente al calore (esposizioni non prolungate ed è comunque consigliabile l’uso di sottopentole).
    Inoltre ha un’ampia scelta tra i colori e le diverse gradazioni e sfumature.Da menzionare però che il marmo è un materiale poroso, per cui bisogna prestare particolare cura alla manutenzione con prodotti specifici ed intervenire subito in caso di contatto con liquidi grassi come l’olio, colorati come il caffè o il vino e acidi come limone e pomodoro.

    Tra i marmi più richiesti
    per i TOP CUCINA possiamo menzionare: il Marmo di Carrara, Calacatta Oro, Emperador Dark, Botticino, Pietra Grey, Forest Green, ecc…
  2. Piano Cucina in Granito: optare per un top cucina in granito significa resistenza. Infatti si tratta di una pietra compatta, poco porosa e resistente perché costituita principalmente dal quarzo, elemento che le attribuisce un’elevata durezza.Un piano cucina in granito ha l’elevata resistenza e durezza che lo rende durevole all’usura, al caldo e agli urti, ed ha il vantaggio di avere vasta scelta di colori e di finiture.Tra i graniti più richiesti per realizzare i piani cucina possiamo indicare: Nero Assoluto nelle varie finiture, Via Lattea, Nordic Sunset, ecc…
  3. Piano Cucina in Quarzo: preferire un piano cucina in quarzo significa versatilità e resistenza. È un materiale formato da una miscela di polveri di quarzo e resine che, grazie alla loro unione, offrono diversi vantaggi.Il quarzo non assorbe liquidi, ha diverse tonalità che ben si possono adattare a diversi stili di cucina, ha un’elevata durezza, resiste ad abrasioni ed è facile da pulire.Unico neo: resiste meno al calore ed infatti è consigliabile l’utilizzo di sottopentole ed è sensibile a sostanze alcaline (come ad esempio ammoniaca).
  4. Piano Cucina in Ceramica: selezionare un top cucine in ceramica significa funzionalità. La ceramica è un materiale non poroso, molto compatto, facile da pulire e resistente alle macchie e sopporta molto bene il calore e il graffio.

Info e Preventivi

Noi di MGM La Marmoteca produciamo top cucina in marmo, granito, quarzo, ceramica e se sei indeciso su quale materiale scegliere per il tuo progetto, affidati a noi!

Siamo disponibili, con la nostra esperienza e professionalità, ad offrirvi una consulenza dedicata in base alle specifiche esigenze.

Contattaci per avere info o per un preventivo senza impegno, risponderemo ad ogni dubbio o domanda.